certificato-iso-9000-costo

Certificato iso 9001 costo e informazioni

Certificato Iso 9001 costo: di cosa si tratta

Certificato Iso 9001 costo: ecco una delle ricerche che qualunque imprenditore ha fatto almeno una volta su internet. Di cosa si tratta? Parliamo di una certificazione di qualità, di carattere volontario, e solo in alcuni casi obbligatoria, che può rivelarsi assai utile a un’impresa per migliorare la propria immagine sul mercato, puntando su uno standard internazionalmente riconosciuto che certifica l’efficienza organizzativa e l’efficacia delle prestazioni di un’impresa. L’Iso9001 si fonda su otto principi che vengono considerati essenziali per una gestione ideale di un’azienda, ovvero:

  • Leadership
  • Miglioramento continuo
  • Focalizzazione sul cliente
  • Coinvolgimento del personale
  • Approccio per processi
  • Approccio sistemico alla gestione
  • Rapporto di beneficio reciproco con i fornitori
  • Decisioni basate su dati oggettivi

Ci sono aziende specifiche che rilasciano questo documento riconosciuto uffìcialmente non solo in Italia, ma in tutta l’Unione Europea.

Certificato Iso 9001 costo: quanto bisogna spendere?

Le spese da affrontare sono stabilite dalle normative Iso, che prevedono due tipologie di esborso economico da affrontare, una per consulenza, supporto, assistenza per la progettazione ed implementazione del Sistema di Gestione Qualità (SGQ), e un’altra per la verifica ispettiva e l’emissione concreta del certificato. I costi sono variabili e dipendono da diversi fattori quali:

  • Numero di dipendenti
  • Numero e complessità delle unità aziendali
  • Numero e complessità dei processi aziendali
  • Finalità della certificazione

Per maggiori ragguagli bisogna contattare il singolo ente certificatore che sul certificato Iso 9001 costo offrirà tutte le informazioni dettagliate. Possiamo però fare qualche esempio generico, per cui il costo generico può oscillare per un’azienda fino a 10 dipendenti da 1.300 a 1.500 euro, mentre per il mantenimento del certificato, che ha una validità triennale, si va in media da 2.500 a 3.000 euro.

I requisiti da soddisfare

Come abbiamo anticipato il certificato Iso è facoltativo, ma in alcuni casi può risultare obbligatorio, ad esempio per partecipare a determinati bandi pubblici, oppure perché specifici fornitori lo richiedono. Per ottenere il certificato bisogna progettare l’SGQ e poi attendere la verifica di ispezione che un ente preposto provvede a compiere prima di rilasciare il certificato. Grazie a questo certificato viene vidimata la capacità di un’azienda di soddisfare il cliente attraverso i propri processi organizzativi, che coinvolgono l’intero sistema dell’impresa. La storia del certificato Iso 9000 inizia alla fine degli anni Ottanta, e da allora fino ad oggi ha conosciuto diverse revisioni ed implementazioni, rivelandosi uno strumento molto utile per ogni tipologia di azienda. Tutte le aree aziendali, dalla produzione al marketing, passando per progettazione, pianificazione, vendita, assistenza, approvigionamento, direzione aziendale, sono coinvolte ed interessate da questa certificazione di qualità internazionalmente riconosciuta, investendo ogni singolo micro processo o macro processo dell’organizzazione aziendale.

Quanti sono gli enti accreditati per la certificazione?

In Italia sono circa 170 gli enti accreditati ma molti di più sono quelli esteri soggetti a reciproco riconoscimento, per cui c’è solo l’imbarazzo della scelta rispetto a chi rivolgersi per ottenere il certificato Iso 9001. Come muoversi per trovare l’ente di certificazione adatto alle nostre esigenze? Il consiglio in questo caso è di richeidere sempre più preventivi, che grazie allo sviluppo delle tecnologie digitali si possono chiedere rapidamente e in maniera del tutto gratuita, senza obblighi e promesse di impegno. Un altro suggerimento pratico è quello di scegliere, in questa giungla di offerte ed imprese specializzate che si propongono, gli enti di certificazione più importanti, perché generalmente hanno un team di valutatori di maggiore esperienza, e il confronto con un valutatore di questo tipo in fase di verifica è un valore aggiuntivo nel processo di miglioramento insito nella scelta di farsi rilasciare il documento. Per il certificato Iso 9001, costo è una voce indubbiamente importante da tenere presente, ma sono soldi ben spesi se si vuole proporre la propria azienda sul mercato con la migliore immagine possibile.

Articoli Correlati

CONTATTACI

Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio
Si prega di rispettare i campi obbligatori per una corretto invio